Selvaggia, difficile, ma sempre meravigliosa.. Linosa è una perla nera di 5 kmq, un’isola vulcanica dove il tempo sembra si sia fermato. Un luogo magico, dove la forza dell’Isola cattura l’anima e guida il corpo in un viaggio straordinario. Molti non sanno neanche dell’esistenza di questo piccolo francobollo, e tanti altri ‘negano l’esistenza’ definendola L’Isola che non c’è… solo quando la visiti capisci che è un modo per preservarla.

Oggi, nel 2015, in Italia, al tempo di Expo, dei tablet e dell’invasione di Marte (per capire se mettere un resort o un paio di appartamentini), gli abitanti di Linosa sono ISOLATI, nel vero senso della parola… I collegamenti da terra sono stati interrotti, gli aliscafi non portano più persone o viveri, puoi raggiungere l’Isola solo con un mezzo privato a costi esorbitanti…. PERCHE’? Perchè non ci sono interessi economici, perchè in Italia, si fanno più soldi speculando su altro e non su un miglialio di anime oneste che vivono di pesca e turismo… Ah, giusto, ovviamente l’Isola vive di turismo e, con la stagione alle porte, stiamo praticamente licenziando un’Isola… che però non si chiama FIAT (o come una qualsiasi azienda ‘statalizzata’), e quindi non va aiutata!! SCANDALO ITALIANO, un altro, l’ennesimo…

Linosa è un angolo di mondo dove il progresso è stato consapevolmente limitato per proteggere l’Isola e la sua natura.

Uno straordinario compromesso per chi è alla ricerca di un posto incontaminato e non ha paura di affrontarlo.

Linosa, 160 km a sud delle coste siciliane. Uno di quei paradisi dove il tempo passa piano, dove il cellulare te lo dimentichi a casa e dove potresti stare ore solo a sentire la voce del mare.
Ci volete andare? NO, NON SI PUO, perché le autorità non trovano un accordo con l’unica compagnia che garantisce i collegamenti con la terraferma, rischiando di lasciare ISOLATI gli abitanti, e A TERRA i turisti, principale fonte di IMG_0681sostentamento.
Per Linosa e tutti quei posti unici e sempre più rari che è un DOVERE salvaguardare, MOBILITIAMOCI.
Impostate la vostra foto profilo di Facebook: con il cartello “Voglio andare a Linosa” e l’hashtag #Vogliamol’Aliscafo.

Chiedo ad Angelino Alfano, che l’anno scorso decantava le bellezze dell’Isola, a metterci la faccia, l’impegno e una mano sul cuore dato che non tutti posso atterrare con l’elicottero sull’Isola.. 

Grazie…

Se mai ci andrete, mi ringrazierete…

Annunci